AUTcamp 2021

Habems #AUTcamp!
L’evento si svolgerà a Roma il 9 e 10 ottobre 2021 presso L’Università Sapienza di piazza Aldo Moro, dove il Dipartimento di Scienze dell’Antichità ci ha concesso a titolo gratuito l’Aula Odeion sita all’interno della cittadella universitaria.

AUTcamp ha ottenuto il patrocinio del Comune di Roma e il supporto di Mensa Italia, Gruppo Asperger ONLUS e Gruppo Asperger Lazio OdV.

Si ringrazia Ilaria Minio Paluello di AgliotiLab per il contributo attivo dato all’organizzazione dell’evento.

Per partecipare ad #AUTcamp 2021 vi basta compilare il modulo di’iscrizione entro il 30 settembre

La possibilità di inviare proposte di interventi è chiusa. Il programma dell’evento sarà pubblicato dopo il 15 settembre.

Qui il programma degli interventi:

Sabato 9 ottobre

10:00 Apertura AUTcamp
10:10 Red Fryk Hey e Silvia ChieregatoStoria e futuro di una collaborazione tra unǝ autisticǝ/attivistǝ e una clinica e familiare di una persona autistica
11:10 Manuel CuniLeadership e Neurodivergenze
12:10 Luca NegrognoValorizzare il “sapere” degli utenti dei servizi di salute mentale: dialogo tra movimenti dei “survivors” psichiatrici, “mad studies”, tradizione anti-istituzionale e movimento della neurodiversità
13:00 Pausa pranzo
14:30 Serena Amato: Serena, autorappresentante Anffas, racconta il suo percorso verso l’autodeterminazione, l’inclusione e la vita indipendente
15:30 Raffaella FaggioliNeurotipicità, autismo e looping effect: caratteristiche dello sviluppo diverse a confronto. Il contributo delle persone autistiche alla comprensione della natura dell’autismo
16:30 Pausa caffè
16:50 Fabrizio AcanforaAutismo, musica, diritto allo studio

Domenica 10 ottobre

10:00 Ilaria Minio PaluelloRuolo attivo delle persone autistiche nella ricerca scientifica che riguarda l’autismo
10:50 Heta PukkiCome presentare i punti di forza delle persone autistiche nelle iniziative di sensibilizzazione? (Intervento in inglese con traduzione in italiano)
11:40 Emanuela CoccoRaccontare il sé: presentazione del laboratorio di scrittura autobiografica organizzato da Neuropeculiar e CongetturesuJakob. Il laboratorio ha come oggetto la narrazione di sé e la costruzione della propria identità narrativa
12:40 Carmela AlbaneseIntroduzione a una riflessione su Autismo e Cinema
13:30 Chiusura AUTcamp

È possibile leggere il programma in versione estesa a questo link.

Argomenti
I temi di questo barcamp sono: comunità, autorappresentanza, inclusione.
I temi proposti non sono vincolanti ma sicuramente graditi. Nella lista seguente, anch’essa indicativa e non esaustiva, sono indicati anche altri argomenti.
– Linguaggio/narrazione
– Intersezionalità
– Modello sociale della disabilità
– * Studies (Critical Autism, Disability, Neurodiversity etc)
– Modelli d’inclusione paritaria (scolastica, lavorativa, sociale)
– Attivismo/Advocacy
– Abilismo

Contenuti
– l’incontro e il confronto culturale e delle idee, i contenuti artistici, lo scambio di esperienze e valori
– contenuti che raccontino le neurodivergenze su un piano socioculturale, artistico e filosofico.

Regole per relatori
Gli interventi possono essere:
– Lezioni e seminari in stile tradizionale
– Interventi interattivi con utilizzo di contenuti multimediali (registrati o dal vivo)
– Attività creative come arte, musica o teatro
– Attività pratiche che possono aiutare le persone autistiche a vivere meglio, ad esempio, affrontando problemi sensoriali o utilizzando ausili per la comunicazione
Gli interventi devono avere una durata massima di 20 minuti ai quali seguirà una sessione di domande e/o confronto.
#AUTcamp è un evento culturale e di conseguenza non sono ammessi interventi che affrontano l’autismo sul piano medico, terapeutico, della ricerca scientifica inerente le cause e le terapie o che abbiamo un taglio patologizzante, deficitario e invalidante dell’autismo e/o delle persone autistiche.
Una lista indicativa e non esaustiva di contenuti che non saranno ammessi:
– relazione autismo/vaccini
– terapie farmacologiche
– terapie cognitivo/comportamentali, affettive etc etc (tutte, nessuna esclusa)
– ricerca medico/scientifica su cause e terapie
– diagnosi e percorso diagnostico
– DSM et similia
– visione medica dell’autismo
– modello medico della disabilità

In questa sezione trovate informazioni, indicazioni e suggerimenti su pernottamento, cene, dopocene e ammazzacaffè.
IMPORTANTE! Nel fine settimana del 9 e 10 ottobre, quello in cui si terrà AUTcamp, è previsto un afflusso di turisti abbastanza alto a causa di alcuni raduni religiosi. Si consiglia di prenotare per tempo.

La sezione verrà costantemente aggiornato.

DORMIRE
AutBnb Impresa sociale di servizi per il turismo gestita da persone autistiche e non.
phone: +39 345 8712309; email: autbnb@gmail.com
Ostelli / camere singole economiche (vicine all’ aula Odeion)
https://www.romascoutcenter.it/…/camere-servizi.html
https://www.uniroma1.it/it/pagina/foresteria-sapienza
http://www.operasanpiox.org/wp/collegio-universitario-2/
Per le strutture indicate di seguito potete contattare SpiritualTour (Cell. 351 6843096 Tel. 0332 1957869 mail info@spiritualtour.it). Con l’operatore è stata attivata una convenzione, per accedervi comunicate il codice “AUTCAMP 2021”.
VILLA AURELIA www.villaaureliaroma.com
CASA SAN JUAN DE AVILA www.casasanjuandeavila.org
BLU HOTEL ROMA www.bluhotelrome.it

CENARE (posti tranquilli e raggiungibili a piedi dall’aula Odeion)
Soul Kitchen Via dei Sabelli, 193, 00185 Roma RM
Telefono: 06 6487 1016
Osteria Rouge Piazza dei Siculi, 6, 00185 Roma RM
Telefono: 06 4436 2682

DOPO CENA (bere, parlare etc, raggiungibili a piedi dall’aula Odeion)
Giufà Libreria Caffè Via degli Aurunci, 38

Proposta per un’esperienza differente
Vista la nostra attenzione ed interesse al tema dell’ intersezionalità abbiamo pensato di segnalare questa iniziativa portata avanti da Marco Stefanelli, che si è occupato, tra le altre cose, di un laboratorio radiofonico con persone autistiche insieme ad Asperger Pride e Gruppo Asperger Lazio, ha realizzato a Barcellona un podcast per la BBC con Fabrizio Acanfora, ha creato un’installazione sonora nella quale si potevano fare domande a persone autistiche su vari temi ed ascoltare tramite cuffie le loro risposte.
L’iniziativa è: SCOPRIRE UNA ROMA ‘DIVERSA’ – Guide Invisibili
In cosa consiste? Sono passeggiate sonore, guide audio, che portano l’ascoltatore-esploratore in giro per Roma per seguire un filo rosso che si dipana attraverso i racconti di vita, le considerazioni, i riferimenti tradizionali e culturali dei migranti che questa città la abitano quotidianamente.
Per poter partecipare serve uno smartphone e delle cuffie https://www.facebook.com/guideinvisibili/
Se vi interessa possiamo chiedere a Marco di organizzare una passeggiata di Guide invisibili venerdì pomeriggio o sabato sera o domenica pomeriggio.
Tre delle passeggiate sonore sono in zone molto vicine alla cittadella dell’Università dove si svolge AUTcamp, ovvero i quartieri di San Lorenzo, Esquilino (Piazza Vittorio) e la zona attorno alla stazione Termini.
Le passeggiate si svolgono così: c’è un appuntamento nel luogo di partenza, ognuno deve portare smartphone e cuffie, si parte scaglionati a coppie per la passeggiata sonora. Alla fine ci si ritrova nel luogo finale e si ha la possibilità se si vuole di fermarsi e scambiare opinioni/domande etc con qualcuna delle persone coinvolte nella realizzazione della passeggiata.
E’ prevista una donazione libera per partecipare.

About the author

Neuropeculiar

View all posts

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *